Transmissions XIII - The Sound of Dante. Il Festival della musica contemporanea

Ravenna - Fino al 29 Nov 2020
orari vari
Transmissions XIII - The Sound of Dante. Il Festival della musica contemporanea Musica

Dove

Via dell'Almagià, 50 - Ravenna
Tel. + 39 333 2097141
http://transmissionsfestival.org/

Descrizione

Da venerdì 6 novembre, in seguito al Dpcm del governo, sono sospesi spettacoli e mostre aperti al pubblico, in teatri, sale da concerto e musei.

--------------

E' il festival di Bronson Produzioni dedicato alle più innovative frontiere della musica contemporanea, che raduna ogni anno il meglio della ricerca in ambito sonoro internazionale.

Questa tredicesima edizione del festival celebra - a cominciare dal sottotitolo The Sound of Dante - in maniera particolare l’anniversario della morte di Dante con un programma che prevede anche una serie di residenze degli artisti nei luoghi che hanno ispirato il Sommo Poeta nel terminare la sua Divina Commedia.

Quest'anno la direzione del festival toccherà all’italiano Francesco Donadello, compositore e sound engineer italiano di stanza a Berlino, impegnato principalmente nell’ambito della musica sperimentale e delle colonne sonore.
A lungo collaboratore di Johann Johannsson, Hildur Gudnadottir, Moderat e molti altri, Donadello si è aggiudicato recentemente il prestigioso Grammy Award per il missaggio della colonna sonora dell'acclamata serie televisiva HBO Chernobyl.

Tra i primi nomi annunciati nella line-up di Transmissions XIII: la producer americana Laurel Halo; Lorenzo Senni, primo italiano ad essere scritturato dalla leggendaria label inglese Warp; l’artista e performer cinese Pan Daijing, tra le giovani protagoniste della contemporary art più apprezzate a livello globale; Teho Teardo, musicista e compositore icona della scena post-industriale italiana negli anni '80; Marta De Pascalis, giovanissima musicista e sound designer italo/berlinese; la colombiana (di base a Berlino) Lucrecia Dalt.

Al main stage delle Artificerie Almagià sulla Darsena di Città, e al MAR - Museo d'Arte della città di Ravenna si aggiungono quest’anno la Biblioteca Classense e il Teatro Rasi, sede giovedì 26 novembre dell’evento speciale di inaugurazione del festival, Canto Primo: MIASMA - ARSURAperformance realizzata ad hoc in occasione delle celebrazioni dantesche (in collaborazione con Ravenna viso-in-aria e Fèsta), che vede al centro l’inedita collaborazione tutta ravennate tra Gruppo Nanou (una delle realtà più interessanti della ricerca teatrale italiana) e OvO (duo di culto della scena indie noise rock e rumorista europea).

redazione Ravenna eventi

Mappa