I concerti dell'Associazione Angelo Mariani

Ravenna - 03 Feb - 05 Mag 2021
I concerti dell'Associazione Angelo Mariani Musica

Dove

Teatro Alighieri - Via Mariani, 2 - Ravenna
Tel. 0544 39837
www.angelomariani.org

Descrizione

Sarà un anno speciale il 2021 per l'Associazione Musicale Angelo Mariani, che celebra il bicentenario della nascita dell'illustre concittadino direttore d'orchestra, al quale è intitolata l’associazione.

Angelo Mariani nacque a Ravenna l'11 ottobre 1821; una targa affissa vicino al n.3 di via Camillo Morigia testimonia l'esistenza della sua casa natale.

A lui sarà dedicato il concerto inaugurale di Ravenna Musica 2021.
Mercoledì 3 febbraio salirà sul palco dell'Alighieri l'Orchestra Filarmonica Italiana, diretta da Antonello Allemandi, per offrire musiche di Verdi e Wagner, cioè di quei grandi protagonisti della storia della musica che intercettarono con le loro opere la vita del direttore ravennate.

All'incremento della memoria storica, farà da eco l'offerta dello spazio espressivo ai talenti di oggi: il 9 febbraio il violoncellista Giovanni Gnocchi, docente a Salisburgo, con al pianoforte la maturità di Roberto Cominati; il 13 febbraio la giovane orchestra Canova con Simone Zanchini, mago della fisarmonica, per una serata dedicata ad Astor Piazzolla nel centenario della nascita.

Il violinista Enrico Onofri, un ravennate 'lontano' apprezzatissimo sulla scena internazionale, che col suo 'lmaginarium Ensemble', il 2 marzo offrirà le geometrie barocche delle 'Quattro Stagioni' di Vivaldi, l'evergreen classico per eccellenza.
Il grande pianista russo Alexander Kobrin il 16 marzo proporrà un recital con musiche di Mozart, Chopin e Schubert.
Il 29 marzo ci sarà anche il gusto classico di Haydn, con Theresia Orchestra. Ai musicisti dell'Orchestra Arcangelo Corelli diretta da Jacopo Rivani, il 6 aprile sarà affidato il compito di celebrare i 150 anni della verdiana Aida, con l'ausilio del Gomalan Brass Quintet.

E poi ancora, il 20 aprile, la passione romantica di Cajkovskij, con Grazia Raimondi al violino - solista nel concerto giovanile di Mendelssohn - e Luigi Piovano alla direzione della Camerata Strumentale di Prato; il genio di Bach e Mendelssohn, il 26 aprile con Gli Archi del S.Carlo, solisti il violinista Gabriele Pieranunzi e la pianista Giorgia Tomassi.

Infine, il 5 maggio il ritorno dell'Orchestra Leonore, diretta da Daniele Giorgi, con il grande talento di Emanuil lvanov solista nel concerto per pianoforte e orchestra n.1 di Mendelssohn.

Si terranno anche incontri di approfondimento dei contenuti dei singoli concerti, a favore di un ascolto sempre più consapevole.
La stagione è organizzata in collaborazione con l'Assessorato comunale alla Cultura.

redazione Ravenna eventi

Dettagli

prenotazioni dal 9 novembre

Mappa